La Monaca di Monza in mostra al Castello Sforzesco di Milano

La Monaca di MonzaLa storia della Monaca di Monza viene riproposta tra storia, arte e letteratura in una mostra nelle Sale Panoramiche del Castello Sforzesco di Milano fino al 21 marzo 2010. Per la prima volta, una mostra ripercorre la storia di quello che è uno dei più noti personaggi manzoniani.

Il percorso si snoda tra verità storica e trasposizione letteraria, con oltre 60 opere di artisti dell’Ottocento italiano, quali Francesco Hayez, Mosè Bianchi, Giuseppe Molteni, Gaetano Previati, che, attraverso straordinari dipinti, restituiscono l’affascinante volto di una donna la cui vicenda, segnata da passioni e delitti, culmina nella terribile condanna a essere murata per sempre, contenuta negli Atti processuali, eccezionalmente esposti al pubblico.

La mostra ripercorre la vita di Marianna de Leyva, in religione suor Maria Virginia, a tutti nota come la suor Gertrude dei Promessi sposi di Alessandro Manzoni. Marianna fu protagonista di un grande scandalo all’inizio del XVII secolo per il quale fu costretta a farsi monaca, secondo le consuetudini del periodo, nonostante l’opposizione della Chiesa.

L’esposizione è introdotta da figure di altre donne private della libertà di scegliere il proprio destino – Anna Bolena, Lucrezia Borgia, Pia de’ Tolomei, Isabella Orsini – aprendo a una sezione sulle monacazioni forzate come fenomeno socio-economico, ma su tutte emerge la Signora di Monza.

La figura di Marianna viene ricostruita attraverso documenti relativi a episodi della sua vita e alle famiglie da cui discese, i de Leyva, feudatari di Monza, e i Marino, proprietari dell’omonimo palazzo, ora sede del Comune di Milano. Dopo essersi fatta suora, intrecciò una relazione con il nobile monzese Gian Paolo Osio, da cui ebbe una figlia la cui esistenza venne tenuta nascosta. Purtroppo però lo scandalo esplose e, dopo addirittura due delitti commessi da Osio, Suor Virginia fu arrestata il 15 novembre 1607 a Monza, trasferita a Milano e condannata alla reclusione a vita in una cella murata.

Qualche informazione sulla mostra:

Luogo:
Sale Panoramiche del Castello Sforzesco
Piazza Castello 1, 20121 Milano

Orari:
tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:30; lunedì chiuso (la mostra rimarrà chiusa il 25/12/2009 e il 01/01/2010)

Costo del biglietto:
Intero € 8,00; ridotto € 6,00; scuole € 5,00

Per informazioni:
02 45487400

Per maggiori informazioni il sito ufficiale dell’evento è www.lamonacadimonza.com.

Potrebbe piacerti anche

5 commenti

  1. silvia 10 anni fa

    non è vero è stata molto interessante e a me pesonalmente è piaciuto riuscire a comprendere le condizioni della donna nell’antichità e poter vedere tutti i documenti scritti a mano.

    Mi Piace Non mi piace
  2. KATTA 10 anni fa

    NN ANDATECI

    Mi Piace Non mi piace
  3. KATTA 10 anni fa

    FA CAGARE

    Mi Piace Non mi piace

I commenti sono chiusi.

Login

Reimposta password