Gods Of Metal 2012 Milano: Guns N’ Roses e Slash sullo stesso palco

Gods Of Metal

Il Gods Of Metal 2012, giunto alla sua sedicesima edizione, è deciso a confermare sempre più la fama di essere uno dei festival hard rock più importanti a livello europeo e per l’occasione durerà ben quattro giorni. Il 21, 22, 23 e 24 giugno infatti, l’Arena Concerti della Fiera MilanoRho si trasformerà nel tempio del metallo più pesante.

Niente a che vedere quindi con la misera unica giornata dello scorso anno, anche se a onor del vero si può dire che sia passata alla storia come unica data italiana del tour d’addio dei Judas Priest, capitanati dal mitico Rob Halford, dopo oltre 40 anni di onorata carriera.

Anche quest’anno le premesse c’erano tutte: i Black Sabbath, nella loro formazione originale, avrebbero dovuto suonare nella serata conclusiva del festival, unica data italiana del tour mondiale annunciato contemporaneamente alla reunion per registrare un nuovo album in studio dopo 33 anni. Purtroppo però al chitarrista Tony Iommi viene diagnosticato un linfoma che lo costringe a dare forfait; per rispetto ai tantissimi fan, Ozzy Osbourne e Geezer Butler decidono comunque di onorare gli impegni e si esibiranno in tutti i festival previsti con il nome Ozzy & Friends, ovvero il Madman, insieme a Geezer Butler, oltre a una serie di chitarristi special guest, tra cui Slash e Zakk Wylde.

Ma veniamo al programma completo:

21 giugno – headliner Manowar, i più famosi rappresentanti dell’epic metal capitanati dal bassista e leader del gruppo Joey DeMaio che, insieme al cantante Eric Adams, è l’unico musicista ad essere presente nel gruppo dall’anno di fondazione. Le “legioni di fan” italiane (così i Manowar definiscono i loro sostenitori) li attendono da ben 10 anni. Altre band della serata: Children of Bodom, Amon Amarth, Unisonic, Cannibal Corpse, Holyhell, Adrenaline Mob, Arthemis e Clairvoyants.

22 giugno – headliner Guns N’ Roses, capitanati Axl Rose (unico superstite della formazione originale), dopo l’uscita di Chinese Democracy per la terza volta arrivano nel nostro paese e proporranno uno show improntato maggiormente sui brani di Appetite for Destruction e Use Your Illusion (anche perchè il nuovo disco, atteso per ben 15 anni, non è stato proprio un successone). Altre band della serata: Within Temptation, Sebastian Bach (ex vocalist degli Skid Row), Killswitch Engage, Black Stone Cherry, Rival Sons, Soulfly (guidati dall’ex Sepultura Max Cavalera), Ugly Kid Joe, AxeWound e Cancer Bats.

23 giugno – headliner Mötley Crüe, la band di Los Angeles che ha dato il via alla scena glam e hard rock negli anni ’80. Rivedremo quindi, ancora una volta insieme dopo tanti tira e molla e voci di tensioni, i quattro “maledetti” componenti storici Vince Neil, Mick Mars, Nikki Sixx e Tommy Lee. Altre band della serata: Slash featuring Myles Kennedy and the Conspirators, The Darkness (grande ritorno dopo la reunion per la band inglese il cui frontman Justin Hawkins ha avuto anche problemi alle corde vocali), Gotthard, Hardcore Superstar, Black Veil Brides, Lizzy Borden e Planethard.

24 giugno – headliner Ozzy & Friends, cioè i due ex Black Sabbath Ozzy Osbourne e Geezer Butler con SlashZakk Wylde. Lo show comprenderà ovviamente i grandi classici dei Sabbath oltre alle maggiori hit del periodo solista del “principe delle tenebre”. Altre band della serata: Opeth, Black Label Society, Lamb of God, Trivium, DevilDriver, August Burns Red, Kobra and The Lotus e I Killed The Prom Queen.

La curiosità quindi è che i Guns N’ Roses e Slash suoneranno sullo stesso palco (anche se a distanza di un giorno, chissà se si incontreranno nei backstage) e sul medesimo palco, ma l’anno scorso, si è esibito anche un altro ex GN’RDuff McKagan con i suoi Loaded. Si parla tanto di reunion (sempre smentita dai diretti interessati) e i fan storici ci sperano sempre.

Attenzione inoltre allo show del 22 giugno: la band di Axl Rose non ha perso il vizio di arrivare in mega ritardo sul palco. L’ultima volta è successo a Manchester la settimana scorsa e circa la metà dei fan ha abbandonato il concerto prima della conclusione.

Ecco i prezzi del concerto:
Posto Unico PIT Ticket Intero € 97,75
Posto Unico Intero € 74,75
Abbonamento 4 Giorni € 253,00
Abbonamento 2 Giorni € 132,25

Il PIT Ticket comprende: ingresso al concerto, braccialetto per il PIT (permette di assistere allo show in posizione privilegiata), entrata dedicata salta coda, accesso all’area VIP. I biglietti sono acquistabili tramite circuito TicketOne.

Segnaliamo che è possibile acquistare anche su circuiti secondari specializzati nella compravendita di ticket come Viagogo, che consentono di trovare biglietti anche pochi giorni prima della data dell’evento, seppur con eventuali sovrapprezzi.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del festival all’indirizzo www.godsofmetal.it. Ricordiamo inoltre che l’evento è organizzato da Live Nation Italia.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password