Mostra Tiziano Milano: a Palazzo Reale fino al 20 maggio 2012

tintoretto

Al genio di Tiziano e alla nascita del paesaggio moderno nella pittura del Cinquecento, è dedicata la mostra intitolata Tiziano e la nascita del paesaggio moderno, che si svolge a Milano, a Palazzo Reale fino al 20 maggio 2012, e raccoglie cinquanta opere di grandi maestri.

La centralissima sede espositiva milanese ospita nelle sue sale un selezionatissimo gruppo di straordinari dipinti provenienti da alcuni dei maggiori musei americani – come il Museum of Fine Arts di Houston, l’Institute of Arts di Minneapolis, l’Art Museum of Princeton University – ed europei – come la National Gallery di Londra, la Gemaldegalerie Alte Meister di Dresda, il Szepmuveszéti Muzeum di Budapest, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, gli Uffizi di Firenze – per complessivi 37 diversi prestatori da tutto il mondo.

Il Cinquecento è stato, nella pittura veneta, il secolo di Tiziano che ha avuto il merito di elaborare una nuova idea dell’ambiente naturale che, evolvendosi attraverso varie fasi e significati, lo portò a definire nella lingua italiana il termine stesso di paesaggio nella sua accezione moderna. La parola paesaggio compare infatti per la prima volta nel 1552, in una celebre lettera dello stesso Tiziano all’imperatore Filippo II.

Ciò che si verifica in quegli anni è una vera rivoluzione: dal “paese”, talvolta espresso come “sfondo” della raffigurazione, il paesaggio si trasforma, perdendo attinenza con la realtà. Si idealizza infatti in panorami inventati, fenomeni atmosferici impetuosi, vegetazioni spesso improbabili, tramonti fiammeggianti, notturni siderali, che accompagnano le scene non più nel ruolo della comparsa ma dell’attore protagonista.

Tra i capolavori che possiamo ammirare citiamo la Crocifissione nel paesaggio di Giovanni Bellini e La prova del fuoco di Giorgione, che aprono la mostra e accompagnano La sacra conversazione, celebre dipinto giovanile di Tiziano.

Poi, seguendo l’evoluzione della funzione del paesaggio, il percorso continua con le opere di Palma il Vecchio, Cima da Conegliano, Veronese, Bassano, fino alla chiusura con lo straordinario Narciso di Tintoretto insieme naturalmente ad altri dipinti di Tiziano come L’Orfeo e Euridice, La Nascita di Adone, Tobiolo e l’angelo, L’adorazione dei pastori.

Qualche informazione utile:

Orari:
tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30; giovedì e sabato dalle 9:30 alle 22:30; lunedì dalle 14:30 alle 19:30

Costo del biglietto:
Intero € 9,00; Ridotto € 7,50; Scuole € 4,50

Per informazioni:
199.757.516

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito della mostra all’indirizzo www.mostratiziano.it oppure quello di Palazzo Reale all’indirizzo www.comune.milano.it/palazzoreale.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password