Midnight in Shakespeare, il Gran Ballo in Maschera

cfm1

In occasione del Carnevale Ambrosiano il FAI ha organizzato, per venerdì 12 febbraio, un evento che non mancherà di deliziare i cultori del travestimento così come gli appassionati di letteratura elisabettiana: si tratta di Midnight in Shakespeare, Gran Ballo in Maschera allestito presso il Circolo Filologico Milanese. Non un ballo qualunque,

SIL

ma una strepitosa serata ispirata a William Shakespeare, di cui ricorrono quest’anno i 400 anni dalla morte. L’iniziativa, promossa dal Gruppo FAI Giovani Milano, è rivolta agli under 40. Il dress code prende lo spunto da un celebre verso tratto da La Dodicesima Notte: “Nascondi chi sono, e aiutami a trovare la maschera più adatta alle mie intenzioni”. Che desideriate vestire i panni di un Amleto o di un Mercuzio, di una Giulietta o di una Desdemona o di Lady Macbeth, l’idea è di stupire tutti con il costume più bello e in linea con le opere del Bardo. L’entrata prevede due drink a persona, e, a dispetto del tema, non si ballerà la gagliarda ma qualcosa di più contemporaneo con l’intervento del Guest dj La Stryxia e del dj set Dr. Envy. L’evento, che prevede un eventuale contributo libero al

Midnight in S

Fondo Ambiente Italiano, richiede una quota minima di 20 € dai 18 anni in su per gli iscritti al FAI e una di 25,00 € da 18 anni in su per i non iscritti. Salendo in età, la quota è di 30,00 € fino a 35 anni per i non iscritti che intendano iscriversi in quest’occasione e di 39,00 € da 35 anni in su, sempre per i non iscritti, comprensiva dell’iscrizione. Chi rinnova la tessera annuale ha diritto all’ingresso alla festa gratuito con possibilità di visite guidate al complesso. La serata, cui si può partecipare prenotando alla pagina Internet Fai Prenotazioni, inizia alle 20.30 e finisce a mezzanotte in punto: anche senza scarpetta di cristallo – peraltro non shakespeariana – ricordate che il dress code è tutto. Meglio se filologicamente corretto.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password