Alfons Mucha, l’Art Nouveau a Palazzo Reale

051_foto_0426_barvy.indd

Il clima magico e sfavillante della Belle Époque rivive nella grande mostra Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau, inaugurata ieri a Palazzo Reale. Tra i maggiori interpreti dell’Art Nouveau, l’artista ceco è stato l’inventore di

048_foto_0094_barvy.inddun nuovo linguaggio comunicativo, adatto ancora oggi a chi voglia decorare casa con un poster vintage ma al tempo stesso curiosamente attuale. Il nucleo principale della mostra è costituito da 120 opere tra affiches e pannelli decorativi di Alfons Mucha (1860‐1939): tra donne angelicate e femmes fatales, esotismo ed estetica floreale, troviamo Sarah Bernhardt, una delle più celebri attrici della storia teatrale, vera e propria diva e icona del suo tempo, immortalata

123_foto_0400_barvy.inddda Mucha in una serie straordinaria di poster; e poi manifesti e realizzazioni grafiche di confezioni di prodotti quotidiani, dalle scatole dei biscotti Lefevre‐Utile alle tavolette di cioccolato Idéal passando per i profumi e i prodotti per l’infanzia. Le opere dell’artista sono affiancate da una serie di ceramiche, mobili, ferri battuti, vetri, sculture e disegni di artisti e manifatture europei affini alla medesima sensibilità squisitamente floreale caratteristica dell’epoca. Biglietto intero 12 €, ridotto 10 €, ridotto speciale 6 €. Fino al 20 marzo 2016.

 

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password