“Hard Candy” al Teatro Libero

IMG_0068

“Non accettare mai le caramelle da uno sconosciuto”. Chi di noi non si è mai sentito ammonire così da bambino? E se la situazione si ribaltasse? Se a offrire le caramelle fosse una ragazzina e lo sprovveduto in pericolo fosse l’adulto?

Hard Candy

E’ questo il cuore dello spettacolo “Hard Candy”, in scena al Teatro Libero dal 1° al 14 dicembre. Un tema ben poco natalizio per la resa teatrale dell’omonimo film del 2005 di David Slade, pluripremiato eppure mai uscito nei cinema italiani: una favola nera in cui una quattordicenne e un uomo si conoscono in chat, s’incontrano, e la presunta vittima si tramuta rapidamente in carnefice.

Tratto da una storia vera accaduta in Giappone, quella che il regista Corrado d’Elia porta in scena per la prima volta in teatro è un’opera forte, che indaga il mondo sommerso delle chat, la cronaca dei nostri giorni, la pedopornografia, le pulsioni più sotterranee:

Ellen Page nel film Hard Candy (2005)
Ellen Page nel film Hard Candy (2005)

chi è il Lupo e chi Cappuccetto Rosso, tra il distinto trentaduenne e la ragazzina? Tra psicologia, cronaca e fiaba oscura, uno spettacolo adatto a un pubblico adulto, che non fa sconti, coinvolge e fa pensare. Biglietto intero € 21,00, ridotto under26 e over 60 € 15,00.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password