“Barbie. The Icon” in mostra al MUDEC

Barbie

Alzi la mano chi non ne aveva almeno tre, complete di auto, camper e cavallo da corsa! Barbie, da sempre, non è solo un giocattolo ma un’icona che ha modellato i gusti – e a volte le fissazioni estetiche – di intere generazioni di bambine. Per questo il MUDEC, Museo delle Culture di Milano, presenta una mostra dal titolo “Barbie. The Icon”, che, a distanza di 56 anni dalla sua nascita – il 9 marzo 1959 – indaga le sfaccettature di un simbolo che continua a far parlare di sé, e non senza polemiche.

870x579xBarbie-mostra-Milano-Mudec-Inexhibit-03_jpg_pagespeed_ic_aQk872Vmxk

La mostra racconta l’incredibile vita di questa bambola che si è fatta interprete delle trasformazioni estetiche e culturali della società, attraversando epoche e terre lontane, rappresentando 50 diverse nazionalità e rafforzando la sua identità di specchio dell’immaginario globale. La mostra, articolata in cinque sezioni, racconta le mille trasformazioni di Barbie, che nel tempo ha intrapreso le più diverse professioni, da astronauta ad ambasciatrice Unicef, ma che da sempre fa impazzire le ragazzine soprattutto per il suo favoloso guardaroba modaiolo: basti pensare che nei suoi 56 anni di vita ha indossato 1 miliardo di abiti per 980 milioni di metri di stoffa.

Barbie Colazione da Tiffany

In esposizione anche sette pezzi iconici, ognuno rappresentativo di una decade dal 1959 a oggi, che ricostruiscono la cronologia, le curiosità e tutti i numeri di Barbie. Fino al 13 marzo 2016 al MUDEC di via Tortona 56, dalle 14.30 alle 19.30.

 

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password