El Carnicero, la vera carne argentina

El Carnicero

La cucina italiana sarà pure la migliore del mondo, ma anche le altre non scherzano. Al n. 31 di via Spartaco, non lontano da corso XXII Marzo, c’è un ristorante destinato ad attirare i veri carnivori metropolitani: si chiama El Carnicero e qui si mangia l’autentica carne argentina – tagli alti, morbidi, che si sciolgono in bocca, e non per modo di dire.

interno-sala-el-carnicero-milano

Ambiente ricercato ma decisamente accogliente, dalle pareti con mattoni a vista agli specchi, dai lampadari portalume di diverse forme a curiose esposizioni di oggetti che richiamano il fascino eccentrico di una Wunderkammer. Ottime le salsicce di chorizo, ineffabili le fettine di asado de tira (fette di vitello, non molto alte, tagliate perpendicolarmente alle ossa) succulente senza bisogno di aggiungere nulla, intimidatorio il “tomahawk” di manzo, un chilo netto di carne arrosto dalle caratteristiche ossa che sbucano dal muscolo come in un piatto preistorico.

Lomo

 

 

 

Per accompagnare la cena una – anzi, tre – bottiglie di Malbec argentino, forte e profumato, ideale con questo tipo di carne (ideale sempre, in realtà). Come dessert un panqueque con dulce de leche, una deliziosa crêpe con una ricca crema latte e caramello. Il personale è per la maggior parte argentino, molto rapido e anche incredibilmente abile nel distribuire bollenti casseruole senza uccidersi né travolgere i clienti, visto che i tavoli, grandi e apparecchiati con gusto, hanno una disposizione piuttosto serrata.

panqueques

Ulteriore nota di merito è il bagno, dotato di salviette singole in tessuto, con specchi e grandi ritratti seicenteschi sulle porte. Il conto è proporzionato alla qualità e quantità della carne, che mantiene le aspettative e mette in seria discussione le più forti vocazioni al vegetarianesimo.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password