Immagini a canestro – Ball don’t lie

Michael Jordan

Da Magic Johnson a Stephen Curry, i momenti più emozionanti, le azioni più belle, i tiri più sorprendenti degli ultimi venticinque anni del miglior basket americano: questo il tema della mostra multimediale Immagini a canestro – Ball don’t lie, curata da Massimiliano Finazzer Flory in collaborazione con l’NBA e La Gazzetta dello Sport.

12047146_10153044304601561_5672196862250381546_n

Allestita presso l’arena del Samsung District dal 27 settembre al 10 ottobre, la mostra mette a confronto protagonisti che hanno fatto la storia del basket di questi ultimi venticinque anni, da Michael Jordan a LeBron James. Grazie a sofisticate tecnologie multimediali, l’esposizione ricrea l’atmosfera di un campo di gioco ed è allestita simbolicamente attraverso i numeri del basket, divisa in quattro quarti e articolata in dieci sezioni attraverso 40 video istallazioni.

BALL-DON-T-LIE41_sb

Alla mostra si accede da un tunnel in cui riecheggiano le voci dei tifosi. Al centro della mostra, da un tabellone si possono seguire immagini e musica con i caratteristici sounds of the game. La sezione più allettante? Sicuramente quella dedicata agli imperdibili buzzer beater, ovvero i più spettacolari tiri all’ultimo secondo. L’ingresso alla mostra è libero, aperto ogni giorno dalle ore 12:00 alle ore 21:00.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password