Etruscans@Expo, una Camera delle Meraviglie

© I-DAVE, Flickr 2007

Degli Etruschi si dicono molte cose, tra cui che siano una dei popoli più misteriosi della Storia. Eppure su un aspetto sono tutti concordi: sapevano stare a tavola, da vivi come nell’aldilà.

7)

Dal 5 giugno l’Università Statale di Milano inaugura Etruscans@Expo, Una Camera delle Meraviglie, installazione ipertecnologica, allestita dallo studio giapponese di architettura Kuma & Associates, dedicata alla civiltà degli Etruschi e alla ritualità conviviale del banchetto. Tra gli eventi clou de La Statale per Expo, l’installazione si serve di sofisticati sistemi tecnologici – realtà aumentate, olografie tridimensionali e contenuti extra digitali accessibili da Google Glass – per darci la possibilità di ammirare, nel cuore di Milano, la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia riprodotta a grandezza naturale e gli affreschi riccamente dipinti sulle pareti di altre tre celebri tombe etrusche.

6)

Il viaggio virtuale prosegue su touchscreen e su un maxischermo, dove si potrà navigare alla scoperta di una serie di contenuti sugli Etruschi e sulle molte iniziative dedicate all’alimentazione, all’ambiente, alla cura del corpo, al costume e alla società, tutte collaterali alla mostra. Una speciale Wunderkammer , o camera delle meraviglie, attraverso la quale rivivere il magico universo di un popolo misterioso e incredibilmente attuale.

8)

Etruscans@Expo è visitabile gratuitamente fino al 31 ottobre, tutti i giorni – esclusa la domenica – dalle ore 9.30 alle 17.30. Dal 10 giugno un gruppo di studenti appositamente formati si occuperà delle visite guidate per turisti e scuole il mercoledì pomeriggio e il sabato mattina. Le visite comprendono anche il percorso della Ca’ Granda e si possono prenotare scrivendo all’ indirizzo visite.cagranda@unimi.it.

 

 

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password