Art Aquarium, l’arte del pesce Kingyo

Art Aquarium_New Edo Kingyo_le origini del pesce rosso_1

Da venerdì 29 maggio a domenica 23 agosto 2015, presso il Circolo Filologico Milanese di Via Clerici 10, direttamente dal Giappone arriva Art Aquarium, mostra monumentale con la quale l’arte del pesce Kingyo approda per la prima volta a Milano – città senza mare e senza fiume, se si eccettua il Naviglio, ma sicuramente “città d’acqua” che conta moltissimi appassionati di arte e cultura. Art Aquarium_Oiran3_la cortigiana del Periodo Edo_1 Al suo primo allestimento fuori dal Giappone, Art Aquarium mette in scena l’arte viva del pesce rosso, il Kingyo, simbolo di prosperità e fortuna. Firmata dall’artista Hidetomo Kimura, l’esposizione presenta le vasche d’acqua come vere e proprie installazioni monumentali che uniscono musiche, luci, immagini e profumi. Le vasche prendono vita grazie alle danze acquatiche e sinuose del pesce rosso: quella più imponente è Oiran, “la cortigiana”, ispirata ai quartieri di piacere del periodo Edo e realizzata con sette colori cangianti tra i quali si muovono centinaia di pesci rossi. Art Aquarium_Kimonorium3_Kimono_1 E poi la vasca Kimonorium, ispirata all’arte manifatturiera del kimono KyoYuzen, la vasca Bonborium, dedicata alla luce delle lanterne, la vasca Sakurarium, ispirata ai celebri fiori di ciliegio. Il Kingyo, il pesce rosso, nato in Cina più di 2.000 anni fa, giunse in Giappone nel 1502. Era considerato raro e prezioso, tanto che solo i governanti o gli uomini più potenti potevano possederne uno. La mostra è un vero e proprio viaggio alla scoperta della cultura giapponese, una fusione tra design, tecnologia e tradizione che stupisce il visitatore e lo coinvolge in un’esperienza conviviale e sensoriale. art-aquarium-tokyo-01 Per tutto il periodo di esposizione, la mostra è affiancata da un programma di appuntamenti: degustazioni, proiezioni, laboratori artistici per bambini e molto altro, per celebrare la cultura del Giappone, in particolare Kyoto, capitale dell’Impero del Sol Levante fino al 1854.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password