Soup Opera a… Expo Gate

dettaglio_DOPO_EVENTO_1280x400

Vincenzo de Bellis_PaolaBuzzini__Credits_LISA BOCCACCIOAperto da maggio 2014, Expo Gate è stato concepito come ideale porta di accesso a Expo 2015. Una struttura che non ha mancato di far parlare di sé, posta com’è nel cuore di Milano davanti al Castello Sforzesco e diventata in breve un luogo di incontro, confronto e condivisione aperto a tutti, cittadini milanesi e visitatori. Ma soprattutto il palco su cui va in scena l’identità multiforme della città, che interpreta qui il tema di Expo Milano 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. In questi giorni, all’interno dello Spazio Sforza di Expo Gate, si parla di arte contemporanea in cucina con il progetto Soup Opera, concepito da Paola Buzzini, professionista nel campo dell’arte e appassionata cuoca, che prevede una serie di conversazioni informali con artisti, giornalisti, blogger, designer curatori e direttori di musei. Tra pause pranzo e aperitivi, gli appuntamenti scandiscono la giornata con interviste che coinvolgono personaggi diversi del mondo dell’arte e del food.

Piatto_SorellePassera_Credits_LISA BOCCACCIO

I prossimi appuntamenti? Giovedì 12, alle 13.00, si tiene l’incontro + showcooking con l’art editor di Marie Claire Germano D’Acquisto, seguito, alle 18.30, da identico format con il fotografo Settimio Benedusi. Soup Opera prosegue venerdì 13, sempre con gli stessi orari con due incontri + showcookings, il primo con l’artista Velasco Vitali, il secondo con Marco Cendron, fondatore dello studio milanese di design e comunicazione POMO, che presenta in anteprima il numero zero della rivista Magna Carta, dedicata al rapporto tra editoria e cibo. Per tutto il mese di marzo, inoltre, lo Spazio Garibaldi di Expo Gate si trasforma in Studio D’Artista: per altre due settimane, altrettanti giovani talenti si confrontano a turno, ognuno con il proprio linguaggio, con l’iconografia del cibo, tutto sotto gli occhi del pubblico che ha la possibilità di partecipare attivamente a workshop e interagire con gli artisti all’interno dello Spazio.

SorellePassera_Paola Buzzini_Credits_LISA BOCCACCIODal 16 al 22 marzo, infine, il breve excursus attraverso le arti e il cibo in Expo Gate passa per le sculture di Benni Bosetto, che lavora con la frutta esplorandone le forme per poi mascherarle tramite strati di glassa lucente. L’ultima settimana di marzo l’artista Valerio Rocco Orlando invita i visitatori di Expo Gate a partecipare a un laboratorio-performance per una serie di conversazioni sulla relazione che ognuno di noi coltiva con il cibo, più che mai protagonista a più livelli della nostra vita quotidiana, culturale e artistica. Alcuni elementi d’arredo compongono l’ambientazione intima scelta dall’artista milanese attualmente protagonista di una personale al museo Marino Marini di Firenze. Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00, Expo Gate è a disposizione del pubblico con il suo info e ticket point dove ricevere informazioni su Expo 2015 e comprare i biglietti in anticipo.

Potrebbe piacerti anche

Login

Reimposta password